Puoi lavorare come Counselor Sportivo

CORSO COUNSELOR SPORTIVO

Counselor Sportivo

La motivazione al di sopra di ogni fatica

Diventa Counselor Sportivo, la qualifica professionale riconosciuta dalla legge n.4 /2013 che ti permette di lavorare nello sport, un professionista consapevole della relazione d’aiuto che trasmette consapevolezza,  gestisce le emozioni, facilita la comunicazione perché conosce le dinamiche, fatiche e gioie dello sport.

SPECIALIZZATI COME

COUNSELOR SPORTIVO

Diventa Counselor Sportivo un sostegno un motivatore per ragazzi, sportivi e non, atleti e per le squadre di calcio, basket, pallavolo, danza, scii, nuoto, atletica; sei prima di tutto un’allenatore, un coach un direttore sportivo, un tecnico sportivo, un preparatore atletico, un Personal Trainer, una presenza costante nello spogliatoio, nelle palestre, nelle abitazioni e strutture private che conosce le difficoltà, le ansie  le insicurezze le paure  che si manifestano.

Il Counselor Sportivo è un professionista consapevole della relazione d’aiuto che trasmette consapevolezza  perché  conosce e lavora nell’ambito sportivo con  allenatori, dirigenti, presidenti, tecnici sportivi, calciatori, pallavolisti, giocatori di basket, sciatori e tutti coloro che praticano sport a livello agonistico e non.

Quando si presenta un problema durante gli allenamenti o in gara il counselor non subisce vivendo il problema stesso ma reagisce, cambia la percezione del problema, si distacca, si eleva ,si centra e mette tutta la sua attenzione internamente attingendo alla propria illimitata forza interiore.

IL TIROCINIO LAVORATIVO COME COUNSELOR SPORTIVO Il primo passo verso una professione consapevole

Un passo fondamentale da  intraprendere la professione del Counselor Sportivo è il TIROCINIO LAVORATIVO che va affrontato con il piede giusto, scegliendo una squadra, una società sportiva, una palestra o un ente pubblico o privato vicino, compatibile con i tuoi impegni, specializzata con adolescenti, studenti, ragazzi, docenti affidabile nella qualità del servizio.

sportivo_cousleorIL TIROCINIO LAVORATIVO del Counselor Sportivo è un periodo di esperienza pratica guidata presso la struttura prescelta, è il momento più significativo del corso, in cui si è chiamati a sperimentare nella pratica quanto si è appreso in teoria. E' l'occasione giusta per dimostrare a sé stessi di sapersi assumere con consapevolezza precise responsabilità e di sapersi identificare nel proprio ruolo di Counselor Sportivo ma anche un momento rivelatore per valutare la corrispondenza tra le competenze acquisite e le difficoltà quotidiane dell'impiego di couseling Sportivo.

La durata del tirocinio come Counselor  Sportivo è di 150 ore: un periodo che  ti consente di vivere un'esperienza il più possibile  completa e formativa, utile per raggiungere quel livello di professionalità che lo studio da solo non può garantire. Durante il tirocinio come Couselor Sportivo impari a svolgere, sotto la supervisione di un responsabile interno alla struttura e dell'istituto, le mansioni previste per la specializzazione prescelta in modo da ottenere competenze e un grado di preparazione completo dalla conoscenza all'operatività. L'esperienza di tirocinio di Couseling  rappresenta una verifica concreta della effettiva corrispondenza fra la preparazione teorica e le richieste dei bambini, ragazzi  adolescenti, studenti , docenti e famiglie  verso il quale è indirizzata l'attività di ascolto, motivazione, sostegno e assistenza.

Il Tirocinio Lavorativo come Counselor Sportivo è un reale inserimento nel mondo del lavoro, un modo per metterti alla prova e per verificare concretamente le tue scelte professionali ed acquisire competenze e professionalità quel valore aggiunto che potrà arricchire il tuo Curriculum. Comincia fin da subito un’importante esperienza lavorativa con atleti di tutte le età lavorando nelle palestre, nelle società sportive, negli enti di preparazione atletica e sportiva etc..

Abbiamo creato una rete di 9.500 enti pubblici e privati convenzionati presenti su tutto il territorio italiano;

scegli la struttura più vicina a te, nella tua zona di residenza,  comincia fin da subito il TIROCINIO LAVORATIVO come Counselor Sportivo e acquisisci le competenze richieste per diventare un professionista della relazione d’aiuto e lavorare come Counselor Sportivo.

SCOPRI IL SETTORE SPORTIVO. PERCHE' E' RICHIESTO IL COUNSELOR NELLO SPORT? 

Perchè diventare COUNSELOR SPORTIVO

Lo sport è vita, divertimento, disciplina esercizio è un’attività in grado di farci vivere meglio. Chi fa sport è più sano, più magro, più attivo, più bello e invecchia lentamente, ma solo il 30 % della popolazione, 18 milioni e 800 mila persone in Italia praticano uno sport, il 77% di questi tra i 15 e 35 anni a livello agonistico; il 51,8 % sport di squadra e il 18% individuale.  16 milioni e 200 mila svolgono un’attività fisica mentre i SEDENTARI sono circa 23 milioni e 300 mila: 4 italiani su 5 sono insoddisfatti della propria forma fisica, il 35% delle persone è depressa perchè non si piace e il 33,1% della popolazione è in sovrappeso, 41% degli uomini e 25,7% delle donne mentre il 9,7% è obesa: le motivazioni possono essere l’inattività, le abitudini scorrette ma probabilmente la principale è che lo sport è faticoso.

Il calo della prestazione è un problema costante per chi pratica un’attività sportiva, il 35% degli atleti soffre di cali fisici ed emotivi costanti e quasi il 10% degli sportivi fa uso di sostanze dopanti perché non ha fiducia in se stesso,

Per superare la fatica occorre una forte motivazione, che non tutti hanno. Diventa un punto di riferimento, un Counselor Sportivo per superare la fatica e raggiungere gli obiettivi, lo sport si ama e si pratica con impegno e determinazione solo se la motivazione è sufficientemente alta.

La tua qualifica attraverso il percorso del COUNSELOR SPORTIVO

Il Corso Professionale di Counselor Sportivo ti dà la possibilità di acquisire una qualifica professionale riconosciuta per lavorare con ragazzi, atleti, sportivi e squadre.
Richiedi subito informazioni gratuite e senza impegno compilando il form

sportIl Counselor Sportivo è un professionista consapevole della relazione d’aiuto che trasmette consapevolezza  perché  conosce e lavora nell’ambito sportivo con  allenatori, dirigenti, presidenti, tecnici sportivi, calciatori, pallavolisti, giocatori di basket, sciatori e tutti coloro che praticano sport a livello agonistico e non.

Vive la vita nel sentire, conosce la differenza tra pensare e sentire , disciplina la mente, i pensieri e analizza i problemi degli sportivi e non, delle società sportive, delle squadre e dei singoli atleti. Responsabile nella vita e nel lavoro, il Counselor Sportivo è una scelta di vita al servizio della crescita e della consapevolezza nel cambiamento che sta avvenendo nelle persone che praticano sport.

Quando si presenta un problema durante gli allenamenti o in gara il Counselor non subisce vivendo il problema stesso ma reagisce, cambia la percezione del problema, si distacca, si eleva ,si centra e mette tutta la sua attenzione internamente attingendo alla propria illimitata forza interiore.

Il Corso Professionale di Counselor Sportivo è un percorso di crescita personale; attraverso lo studio di diverse metodologie e l’ esperienza  pratica del tirocinio, impari a conoscerti meglio e a sentire, a scoprire le proprie capacità e forza interiore.

Aiuta sportivi e non, atleti, allenatori, famiglie e società sportive in difficoltà ad essere consapevoli che centrandosi, sentendosi e cambiando la percezione dei problemi possono affrontare le paure e trasformare la propria vita.

Il Counselor Sportivo contribuisce ad elevare il livello di coscienza  di sportivi e non, atleti e squadre, non crea dipendenza ma trasmette mezzi, metodi e risorse che permettono di acquisire consapevolezza, per toccare con mano i veri benefici dello sport affinche la motivazione sia sempre al di sopra di ogni fatica.

Ricordiamoci che si ha in ogni momento e in ogni situazione, la possibilità di scegliere, di assumersi le responsabilità di se stessi per trasformare, cambiare e liberare la propria vita diventando indipendenti, pazienti, determinati, vincenti e consapevoli.

Il cambiamento avviene solo agendo, prendendo in mano la propria vita con attenzione e impegno costante. L’unica vera libertà è il diritto di essere responsabilmente se stessi a lavoro, nel capo da gioco, in palestra, sulle piste, negli spogliatoi, ovunque e sempre.

La consapevolezza, l’amore per lo sport, per l’attività fisica, per il benessere psicofisico non si dimostra con le intenzioni ma agendo, diventa Couselor Sportivo e:


TRASFORMA
 con amore e determinazione il profondo senso di disagio associato all’esibizione del proprio corpo in sicurezza e fiducia in se stessi, migliora l’autostima ponendo obiettivi da raggiungere con impegno e determinazione.

TRASMETTI  fiducia e consapevolezza ai bambini e adolescenti che cominciano a praticare sport e sostieni i genitori in un percorso di consapevolezza affinchè l’attività sportiva sia un momento di gioco, aggregazione, crescita e sana competizione senza invidia, aspettative e stress.

MOTIVA e forma gli operatori del settore sportivo come allenatori, tecnici e dirigenti durante le fasi più delicate della preparazione di un’atleta e del team per migliorare i rapporti interpersonali all’interno del gruppo, della squadra e tra coach e atleti; poni obiettivi vincenti e responsabili, aiutali a centrarsi sull’obiettivo per raggiungerli con il massimo risultato.

SVILUPPA il benessere psicofisico nelle persone anziane perché 3 ore e mezza di attività fisica settimanale possono cambiare l'età biologica dell'organismo, facendola risultare fino a 10 anni piu giovane rispetto a chi conduce una vita sedentaria.

TRASMETTI nei ragazzi la consapevolezza che lo sport è formativo, sia dal punto di vista fisico con  l'attività sportiva favorisce lo  sviluppo armonico dell’organismo agendo sui muscoli, sul cuore, sui polmoni e sul cervello. Il ragazzo impara a conoscersi, a sentire il proprio corpo, per  controllare i movimenti e a essere coordinato; sia dal punto di vista relazionale, vivere in un gruppo sportivo ‘costringe’ a confrontarsi, a entrare in competizione, a essere leale”.

ENTUSIASMA le persone che hanno fatto sport per dimagrire e  l’hanno abbandonano una volta raggiunto l’obiettivo; riaccendi la motivazione in chi ha fatto sport per socializzare e l’ha lasciato una volta che il gruppo si è diviso o per impegni di lavoro o famiglia; motiva e carica chi ha fatto sport per sentirsi più bello e lo molla quando trova una compagna/o.

TRASMETTI i benefici che lo sport ha sulla salute: l'attività fisica è un potente mezzo per prevenire o addirittura curare molte malattie. L’esercizio fisico regolare riduce ansia, tensioni, rabbia, stanchezza male alla schiena, torcicollo, cervicale, riduce colesterolo, pressione,  problemi di cuore e attiva la circolazione, elimina scorie, migliora la qualità del sonno, riduce i problemi collegati all'artrite, il rischio di Alzheimer e demenza senile.

AIUTA a gestire lo stress, l'ansia pre-agonistica, le crisi durante la gara; a superare il trauma da infortunio e migliorare l’autostima; potenzia le abilità mentali e motorie degli atleti al fine di migliorare sia la performance sportiva che supportare il gruppo di lavoro nella creazione di uno spirito di squadra

SBLOCCA la paura e incoraggia gli atleti, gli sportivi i sedentari ad affrontarla e a non fermasi: per paura si intende, la paura delle conseguenze, di fare una scelta sbagliata, dei fallimenti, di non soddisfare le aspettative dell’allenatore, di deludere i compagni. Non c’è nulla di male nell’avere paura, è un meccanismo naturale, una situazione di disagio che si manifesta difronte a una situazione che non conosciamo. Il problema non sta tanto nell’avere paura, quanto nel saper gestire la paura. Se non gestita limita la creatività, la voglia di fare, l’iniziativa, l’azione. La paura è soltanto una creazione della mente, il modo più semplice per superarla e avere il coraggio di affrontarla e nel momento in cui lo facciamo la annulliamo.

FORNISCI gli strumenti  che permettano alle persone che si avvicinano allo sport, alle squadre, agli atleti e allenatori di assumersi le proprie responsabilità, analizzando e affrontando le situazioni nei momenti difficili, trovando le decisioni da prendere senza incolpare compagni, genitori, arbitri o fatti esterni come causa della proprie sofferenza senza voler illudersi di cambiare gli altri per stare bene. Ogni volta che si fugge da una responsabilità che viene data, l’anima si chiude e perde forza, solo tu puoi scegliere come stare, come vivere e chi essere grazie alla piena responsabilità della tua vita.

RICHIEDI INFORMAZIONI
PER SVOLGERE IL TIROCINIO

Sono un'allenatrice severa e molto molto attenta alle mie allieve. Insegno pattinaggio artistico a livello agonistico e nel corso degli anni mi sono resa conto che il solo sforzo fisico non basta. Non riuscivo a dare alle mie ragazze quella giusta spinta per farle sentire vincenti. Di li a poco ho conosciuto il corso di Counselling Sportivo e ho capito. Dovevo dare di più a me stessa..per poi poter dare di più a loro. Dopo un'anno e mezzo..siamo campionesse con tanto di medaglia d'oro.

Noemi G, Trento
Counselor Sportivo

Ho sempre seguito mio figlio negli allenamenti di calcio e mi sono imbattuto in genitori impazziti che non sostenevano i figli i maniera sana ma tendevano a metterli quasi uno contro l'altro invocando uno spirito agonistico inesistente. Un giorno durante un'allenamento è arrivato Paolo, un counselor sportivo...nessuno sapeva chi fosse; lui allenava con le parole..dopo un anno a stretto contatto con lui ho voluto anche io intraprendere questa strada..oggi sono un Counselor Sportivo in formazione, è bellissimo.

Antonio S, Napoli
Counselor Sportivo

Fin da bambino ho sempre fatto sport; la forza di volontà mi ha sempre condotto ad alti livelli, record, gare, medaglie...ma mi sentivo svuotato. Ogni gara mi rendeva sempre più triste...poi per caso sono venuto a conoscenza del corso di Counselor Sportivo, e all'inizio l'ho fatto per me non per provare nuove esperienze lavorative. Oggi svolgo il tirocinio presso un centro polisportivo e lavoro con i bambini. Continuo a fare gare...ma adesso è cambiato tutto

Luciano T, Padova
Counselor Sportivo

INFORMATI GRATUITAMENTE E SENZA IMPEGNO Clicca qui