Puoi lavorare come Counselor Farmaceutico

CORSO COUNSELOR FARMACEUTICO

Counselor Farmaceutico

Nessun effetto collaterale

Diventa un punto di riferimento nelle farmacie, negli ospedali e nelle strutture medico sanitarie pubbliche, private, nelle famiglie e nelle case.Il Counselor Farmaceutico è riconosciuto dalla legge n.4 /2013; Attraverso l'ascolto sa riconoscere sintomi, disturbi e problemi per metterlo nelle condizione di scegliere responsabilmente e consapevolmente la terapia farmacologica da adottare.

SPECIALIZZATI COME

COUNSELOR FARMACEUTICO

 

Diventa Couselor Farmaceutico un sostegno, un aiuto, un motivatore che prima di tutto è un farmacista, un medico, un educatore e un paziente che giorno dopo giorno, conosce a fondo sintomi, disturbi, problemi e malattie, consiglia e conosce soluzioni alternative alla sola somministrazione di farmaci, migliora e favorisce la comunicazione e consapevolezza.

Il Counselor Farmaceutico è un professionista consapevole della relazione d’aiuto che trasmette consapevolezza  perché  conosce e lavora nell’ambito farmaceutico, ospedaliero e medico sanitario con  pazienti, adolescenti, adulti, anziani, educatori, farmacisti, medici e operatori nel settore socio assistenziale e socio sanitario.

IL TIROCINIO LAVORATIVO COME COUNSELOR FARMACEUTICO Il primo passo verso una professione qualificante e consapevole

Un passo fondamentale da  intraprendere la professione del Counselor Farmaceutico è il TIROCINIO LAVORATIVO che va affrontato con il piede giusto, scegliendo una farmacia, uno studio medico o una struttura socio assistenziale o medico sanitaria subito disponibile, vicina, compatibile con i tuoi impegni, specializzata con adolescenti, studenti, ragazzi, docenti affidabile nella qualità del servizio.

corso_di_counselor_farmaceuticoIL TIROCINIO LAVORATIVO del Counselor Farmaceutico è un periodo di esperienza pratica guidata presso la struttura prescelta, è il momento più significativo del corso, in cui si è chiamati a sperimentare nella pratica quanto si è appreso in teoria. E' l'occasione giusta per dimostrare a sé stessi di sapersi assumere con consapevolezza precise responsabilità e di sapersi identificare nel proprio ruolo di Counselor Farmaceutico ma anche un momento rivelatore per valutare la corrispondenza tra le competenze acquisite e le difficoltà quotidiane dell'impiego di couseling farmaceutico.

La durata del tirocinio come Counselor  farmaceutico è di 150 ore: un periodo che  ti consente di vivere un'esperienza il più possibile  completa e formativa, utile per raggiungere quel livello di professionalità che lo studio da solo non può garantire. Durante il tirocinio lavorativo come Counselor Farmaceutico impari a svolgere, sotto la supervisione di un responsabile interno alla struttura e dell'istituto, le mansioni previste per la specializzazione prescelta in modo da ottenere competenze e un grado di preparazione completo dalla conoscenza all'operatività. L'esperienza di tirocinio di Couseling  rappresenta una verifica concreta della effettiva corrispondenza fra la preparazione teorica e le richieste dei bambini,ragazzi  adolescenti, studenti , docenti e famiglie  verso il quale è indirizzata l'attività di ascolto, aiuto e assistenza.

Il Tirocinio Lavorativo come Couselor Farmaceutico è un reale inserimento nel mondo del lavoro, un modo per metterti alla prova e per verificare concretamente le tue scelte professionali ed acquisire competenze e professionalità quel valore aggiunto che potrà arricchire il tuo Curriculum. Comincia fin da subito un’importante esperienza lavorativa con persone di tutte le età lavorando nelle farmacie, negli ospedali, nelle strutture medico assistenziali private e pubbliche etc..

Abbiamo creato una rete di 9.500 enti pubblici e privati convenzionati presenti su tutto il territorio italiano;

scegli la struttura più vicina a te, nella tua zona di residenza,  comincia fin da subito il TIROCINIO LAVORATIVO come Counserl farmaceutico e acquisisci le competenze richieste per diventare un professionista della relazione d’aiuto e lavorare come Counselor Farmaceutico.

SCOPRI IL SETTORE FARMACEUTICO. PERCHE' E' RICHIESTA LA FIGURA DEL COUNSELOR NELLE FARMACIE? 

Perchè diventare COUNSELOR FARMACEUTICO 

La dipendenza da farmaci e psicofarmaci è un problema attuale: il 40% della popolazione abusa di antibiotici, il 35% di farmaci antidolorifici e stimolanti mentre il 22% di psicofarmaci tutto senza il controllo e la prescrizione di un professionista.

Nei giovani tra i 16 e 25 anni l’utilizzo di farmaci antidepressivi e ansiolitici è moda, più del 45% di questi ha abusato di sostanze medicinali senza una necessaria patologia da curare.

Il 55% della popolazione si auto somministra medicinali per abitudine o soltanto informandosi in rete senza avere un reale confronto con professionisti specializzati.

La tua qualifica con il percorso del COUNSELOR FARMACETICO

Il Corso Professionale di Counselor Farmaceutico ti dà la possibilità di acquisire una qualifica professionale riconosciuta per lavorare per il benessere
delle persone attraverso l'uso consapevole dei farmacu . Richiedi subito informazioni gratuite e senza impegno compilando il form

Vive la vita nel sentire, conosce la differenza tra pensare e sentire, disciplina la mente, i pensieri e analizza dipendenze, sintomi, disturbi, problemi e malattie. Responsabile nella vita e nel lavoro, il counselor farmaceutico è una scelta di vita al servizio della crescita e della consapevolezza dei veloci cambiamenti che stanno avvenendo nella società e nelle persone.

come_diventare_counselor_farmaceuticoQuando si presenta un problema con un paziente o con una persone che ha bisogno di farmaci, il Counselor Farmaceutico non subisce vivendo il problema stesso ma reagisce, cambia la percezione del problema, si distacca, si eleva ,si centra e mette tutta la sua attenzione internamente attingendo alla propria illimitata forza interiore.

Il Corso Professionale di Counselor Farmaceutico è un percorso di crescita personale; attraverso lo studio di diverse metodologie e l’ esperienza  pratica del tirocinio, impari a conoscerti meglio e a sentire, a scoprire le proprie capacità e forza interiore.

Fai emergere le potenzialità e talenti per trasmettere consapevolezza, forza e coraggio diventando una figura professionale educativa all’interno delle scuole, università e organizzazioni enti di formazione e istruzione.

Aiuta  medici, farmacisti, famiglie, pazienti, operatori del settore, in difficoltà ad essere consapevoli che centrandosi, sentendosi e cambiando la percezione dei problemi possono affrontare le paure e trasformare la propria vita.

Il Counselor Farmaceutico contribuisce ad elevare il livello dei  medici, dei farmacisti, delle famiglie e dei pazienti, non crea dipendenza ma trasmette mezzi, metodi e risorse che permettono di acquisire consapevolezza.

Ricordiamoci che si ha in ogni momento e in ogni situazione, la possibilità di scegliere, di assumersi le responsabilità di se stessi per trasformare, cambiare e liberare la propria vita diventando indipendenti, determinati, consapevoli.

Il cambiamento avviene solo agendo, prendendo in mano la propria vita con attenzione e impegno costante. L’unica vera libertà è il diritto di essere responsabilmente se stessi in farmacia, in ospedale,nelle strutture medico sanitarie pubbliche e private in famiglia ovunque e sempre.

La consapevolezza, l’amore per la ricerca, la salute e il benessere, non si dimostra solo con le intenzioni ma agendo, diventare Counselor farmaceutico infatti vuol dire

TRASFORMARE con amore e delicatezza le abitudini di pazienti e di persone che che si autodiagnositicano sintomi, disturbi, problemi e malattie e abusano di medicinali, aiutali a migliorare lo stile di vita e il benessere psicofisico

DISCIPLINARE la mente dalle dipendenze e abitudini delle persone definendo l’identità del paziente e dei suoi rimedi curativi abitudinari, intervieni attraverso l’ascolto e il dialogo non solo da un punto di vista farmaceutico ma anche umano: aiuta i pazienti ad utilizzare con consapevolezza e responsabilità i farmaci dirigendo la loro attenzione internamente alla ricerca della causa dei propri problemi verso uno stile di vita salutare facilitati  dai veloci cambiamenti della società e delle persone

PROGRAMMARE attività di intervento concreti per la prevenzione di problemi e malattie, la consapevolezza  che se un medicinale non è assunto con responsabilità e in dosi consigliate può procurare effetti indesiderati e collaterali, di intossicazione e avvelenamento.

ELEVARE la consapevolezza di vivere nel sentire per cercare in se stessi le risposte ai sintomi e disturbi, problemi e malattie conoscendosi e fidandosi di se stessi, fa si che i propri sistemi di guida smettano di essere coperti, cercati all’esterno nei falsi modelli illusori e chimici aumentando la fiducia in se stessi e la capacità di autoguidarsi.

POTENZIARE la capacità di creare nuovi, differenti e più efficaci modi di risolvere i problemi aiutando a vedere con attenzione profonda le cose da nuove e differenti angolazioni utilizzando la creatività, conoscenze scientifiche e consapevoli come risorsa fondamentale per costruire, inventare trovare  sempre nuove soluzioni.

INTERVENIRE nei meccanismi abitudini, mentali, attaccamenti, condizionamenti, sensi di colpa che ci portiamo dietro: impara a mettere in evidenza e a riconoscere le dinamiche di relazione, tematiche, eventi, coincidenze, problemi, blocchi emotivi, esperienze che si tramandano di generazione in generazione, di famiglia in famiglia, da nonna a madre a figlia portandole a livello conscio, riconoscendole per quello che sono e osservandole senza giudizio, annullandole apportando un veloce cambiamento nel profondo.

SBLOCCARE la paura e incoraggiare le persone ad affrontarla e a non fermasi: per paura si intende, la paura delle conseguenze, di fare una scelta sbagliata, la paura di morire, di non guarire. Non c’è nulla di male nell’avere paura, è un meccanismo naturale, una situazione di disagio che si manifesta difronte a una situazione che non conosciamo. Il problema non sta tanto nell’avere paura, quanto nel saper gestire la paura. Se non gestita limita la creatività, la voglia di fare, l’iniziativa, l’azione. La paura è soltanto una creazione della mente, il modo più semplice per superarla e avere il coraggio di affrontarla e nel momento in cui lo facciamo la annulliamo.

FORNIRE gli strumenti  che permettano ai pazienti di assumersi le proprie responsabilità, analizzando e affrontando le situazioni nei momenti difficili, trovando le decisioni da prendere senza incolpare medici, genitori, amici o fatti esterni come causa della proprie sofferenza senza voler illudersi cambiare gli altri per stare bene. Ogni volta che si fugge da una responsabilità  da un problema, da un disturbo, che viene dato, l’anima si chiude e perde forza, solo tu puoi scegliere come stare, come vivere e chi essere grazie alla piena responsabilità e scelte di vita.

RICHIEDI INFORMAZIONI
PER SVOLGERE IL TIROCINIO

La farmacia è un luogo dove si incontrano tante persone che per un motivo o per un altro non stanno bene o credono di non star bene. Io sono farmacista da 10 anni e da 2 sono un Counselor Farmaceutico. Non esiste giorno in cui io non sia soddisfatta del mio lavoro, ascolto i miei pazienti e cerco con loro delle soluzioni che non siano solo la mera somministrazione di farmaci..prendiamoci cura di noi e amiamoci..questo è il mio motto.

Fiorella D, Domodossola
Counselor Farmacutico

Nella vita ti trovi a dover scegliere ad un certo punto cosa fare...a scegliere se essere o fingere di essere. Io ho scelto di cambiare vita, ho scelto la consapevolezza di una vita vera senza ripensamenti. Ho scelto di lavorare nelle farmacie e affiancare i farmacisti nel loro lavoro perchè non è semplice individuare la causa di un sintomo, problema, malattia..sono piena d'amore e cerco di darne altrettanto a chi mi sta accanto.

Luisa M, Bologna
Counselor Farmaceutico

Sono un Informatore Scientifico del farmaco, anzi lo ero..oggi sono Counselor Farmaceutico. Mai un ripensamento, mai un dubbio..amo il mio lavoro e ho sempre creduto che aiutare gli altri sia la strada giusta per sentirsi vivo. Ho svolto il tirocinio presso una grande farmacia della mia città e li ho davvero capito quanto sia importante la figura del counselor farmaceutico

Pier Giorgio C, Milano
Counselor Farmaceutico

INFORMATI GRATUITAMENTE E SENZA IMPEGNO Clicca qui